giovedì 19 aprile 2012

Tortelli alle ortiche

Piatto Maxwell & Williams sottopiatto Amo la casa

Le ortiche, accidenti che buone che sono, anche solo cotte e poi passate in pentola con un pò di cipolla e un goccino d'olio extra vergine di oliva!
L'altro giorno però avevamo (io e il mio aiutante prefrito ;) ) voglia di fare la pasta fresca, di fare dei tortellini!
Che idea!! Ci mettiamo le ortiche come ripieno!!
Erano favolosi!!! Credo di aver veramente azzeccato le dosi!!
Se volete provateli, ma mi raccomando raccogliete le cimette delle ortiche lontani da strade trafficate e da orti o campi trattati con pesticidi!!

TORTELLI ALLE ORTICHE

Per 4 persone (dosi abbondanti)
per la pasta fresca:
1 uovo
300 g farina 00
70 g acqua
1 cucchiaino di sale

per il ripieno:
125 g ricotta
1 uovo
250 g ortiche fresche (le cime) lavate bene
80 g formaggio latteria (tipo fintina)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
timo
sale pepe
noce moscata

Preparate la pasta facendo una fontana con la farina, aggiungendo il sale (lo so..i puritani mi diranno, inorridendo, che "non si mette il sale nella pasta fresca"...e io ce lo metto lo stesso, perchè mi piace!Ecco!!) rompervi al centro l'uovo, aggiungere l'acqua e mescolare con una forchetta incorporando poco farina alla volta. Finire di impastare con le mani per bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Mettere a riposare con una ciotola rovesciata sopra per circa 30 minuti. Nel frattempo preparare il ripieno.
Cuocere le ortiche in abbondante acqua salata per circa 3-4 minuti dal bollore. Scolarle e lasciarle raffreddare. Grattugiare il formaggio con una grattugia, la mia è una Microplane a fori grossi.

Grattugia Microplane

In una terrina mescolare un uovo, il formaggio, il parmigiano grattugiato, la ricotta, una grattata di noce moscata, sale e pepe e aggiungere le ortiche.
Con la nonna papera tirare la sfoglia fino alla penultima tacca e confezionare i tortelli mettendo un pò di impasto, coprendo con altra pasta e tagliando la forma desiderata.


Cuocerli in abbondante acqua salata e, prima di servirli, passarli in padella con una noce di burro e salvia.
A voi il giudizio...se li provate ricordatevi di farmelo sapere!!


Baci

Silvia

7 commenti:

  1. mmmm...io adoro le ortiche....la inserirò nella mia to do list ;o) Buon we

    RispondiElimina
  2. devo provare anche io ad incorporare le ortiche in qualche piatto! devono essere ottime :)

    RispondiElimina
  3. Io li ho fatti guarda caso oggi perchè mi era avanzato del ripieno che avevo usato per fare delle crespelle di ortiche..erano squisiti!! Anche se ho saltato il passaggio finale in padella con burro e salvia ma condito semplicemente con olio evo e spolverata di parmigiano..mitici!! Le mangerei sempre le ortiche!
    Complimenti per il blog, l'ho appena scoperto per caso e già aggiunto tra i preferiti:-)
    Vale

    RispondiElimina
  4. Ciao! ^___^
    Grazie per essere passata dal mio blog!
    Complimenti per il tuo blog!
    Anche le foto sono bellissime!!!!!
    Ti seguiro' volentieri! ^__^

    RispondiElimina
  5. Buonissimi consiglio a tutti di provare a farli!!!

    RispondiElimina
  6. Chi cerca trova... è vero!!! Ma vieni a cercare nel posto giusto. Scopri il pesto alle cime di rapa. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2NDg1Nzg2NSwwMTAwMDAwOSxwZXN0by1hbGxlLWNpbWUtZGktcmFwYS0xODBnLmh0bWwsMjAxNjA2MzAsb2s=

    RispondiElimina
  7. Se cerchi un prodotto eccezionale... devi andare in un posto eccezionale. Scopri il pesto alle cime di rapa. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3NzIyMDYzNCwwMTAwMDA2NyxwZXN0by1hbGxlLWNpbWUtZGktcmFwYS0xODBnLmh0bWwsMjAxNjExMjAsb2s=

    RispondiElimina

Grazie per i commenti che vorrete lasciare, li leggo sempre con un pò di commozione!!