giovedì 12 aprile 2012

Pane alla frutta secca con lievito madre

Strofinacci Amo la casa

Ho sempre nutrito per il lievito madre una specie di amore odio, amore perchè è fantastico pensare che da un mix di acqua e farina possa nascere un lievito..odio perchè non sempre sono riuscita a farlo funzionare e ogni tanto è successo che mi è morto strada facendo...... Si lo so, non si fa...non si uccide il lievito madre...ma che ci posso fare...tempo fa lo avevo cominciato da zero, immensa soddisfazione nel vederlo crescere, immensa gioia nel panificare per la prima volta delle treccine dolci che eran venite na meraviglia...immensa rabbia quando al secondo tentativo mi aveva abbandonata...rifiutandosi di lievitare. Quindi per ripicca lo avevo lasciato lì...nel frigo...solo e abbandonato povero lievito...inevitabile fu, poi, il salto nel bidone!
Poi l'altro giorno parlando con la mia amica Stefania scopro che lei lo usa da un bel pò per fare il pane, mi chiede se ne voglio un pò....ci penso su..non è che poi fa la fine dell'altro? Non voglio continuare a ucciderli.... Però mi attira questo lievito......decisione ardua da prendere! Beh dai..ci riprovo!! Stavolta ce la posso e ce la devo fare! Così lunedì sera mi metto a rinfrescarlo per bene, preparo il poolish, in tarda serata lo impasto, e poi via nel frigo a lievitare e che gioia trovare l'impasto bello gonfio stamattina, subito in forma, nella cassetta e di nuovo a lievitare! Ma qui fa freddino sti giorni, sta pure nevicando in montagna, quindi megli aiutarlo un pochino...lo metto nel forno caldo un paio d'ore. Poi via a cuocere e che gioia poter assaggiare la prima fetta, che scrocchia, ma è bella lievitata, buona, saporita.
Sono felice! Ce l'ho fatta!!
Stavolta non lo abbandonerò nel frigo..è una promessa!!

Vi lascio dosi, ingredienti e i miei tempi, ma come sapete trattare col lievito madre non è questione di minuti....la lievitazione è molto variabile e vi converrà adattarla alle vostre temperature!

PANE ALLA FRUTTA SECCA CON LILI' (LIEVITO MADRE LIQUIDO)

ore 11.00 Rinfresco
70 g lievito madre liquido
15 g acqua
15 g farina

ore 16.30 Poolish
tutto il rinfresco
100 g farina
50 g latte

ore 21.00 Impasto
tutto il poolish
300 g farina
150 ml latte
2 cucchiai di miele
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extra vergne di oliva
uvetta
datteri denocciolati
noci

L'ho fatto lievitare in frigorifero, ma forse era meglio farlo lievitare fuori frigo..riproverò!

ore 08.30 Ho sgonfiato l'impasto e ho formato il pane, arrotolandolo e mettendolo a lievitare in cassetta nel forno caldo (circa 30°C)

ore 11.00 infornato a 180°C per circa 30-35 minuti, poi l'ho tolto dalla forma e fatto cuocere 5 minuti sulla gratella.

Buonissimo anche con un velo di marmellata di mele!! :)

Strofinacci Amo la casa


Al prossimo pane!!
Ciao!!

Silvia

4 commenti:

  1. Deve essere davvero buono! Brava

    RispondiElimina
  2. Ciao, visito il tuo blog oggi per la prima volta e hai davvero tantissime ricette molto belle. Complimenti, tornerò a farti visita presto.

    RispondiElimina
  3. Il lievito madre mi spaventa e mi affascina allo stesso tempo... Non ho ancora osato provare a "crearlo" ma devo farlo!!!! Che soddisfazione vederlo crescere, è come accudire un bimbo!!!!
    E se poi i risultati sono ottimi come questo pane... allora ne vale proprio la pena!

    RispondiElimina
  4. anche per me é amore odio..ancora é giovane il mio e non lievita bene..grrrrrrrr! però che bello questo pane! molto originale! bacione

    RispondiElimina

Grazie per i commenti che vorrete lasciare, li leggo sempre con un pò di commozione!!