martedì 24 aprile 2012

Cracker di pasta madre

Ciotolina Maxwell&Williams strofinaccio Amo la casa

Come sapete da qualche settimana ho intrapreso la mia avventurosa avventura con la pasta madre. Ne ho di due tipi, liquida, regalatami dalla mia amica Stefania e solida (a panetto) regalatami dallo chef Maurizio Tait durante uno dei suoi corsi di cucina (prossimamente vi farò vedere che bei segalotti abbiamo fatto!!).
Tornando alla pasta madre, è ancora un entità abbastanza misteriosa per me e in attesa di tempi migliori, meno casini ecc invece di buttare i rimasugli che restano dai rinfreschi ho provato a farne dei cracker salati.
La ricetta non è mia, diamo a Cesare quel che è di Cesare, la vidi per la prima volta qui, ma la vera autrice resta lei....
Buonissimi, aromattizati con un trito di erbe aromatiche, salvia rosmarino, timo, origano, oppure con semi di sesamo e di lino.
Ottimi come stuzzichino per un buonissimo happy hour, sono andati via come il vento.... :)
Gli ingredienti sono pochissimi, le quantità abbastanza variabili a seconda della consistenza della vostra pasta madre. Solo lievito madre, farina, acqua olio extra vergine di oliva e gli aromi che preferite. Velocissimi perchè non serve farli lievitare, basta solo il tempo di impastarli, stenderli e via nel forno! :) Provateli, non ve ne pentirete!



CRACKER DI PASTA MADRE:


300 gr rimasugli (io uso anche le parti secche) da rinfresco di pasta madre
40 g olio extra vergine di oliva (oppure 20 g olio+20 g acqua)
farina (quanta basta per ottenere un panetto morbido)
2 cucchiaini di sale
aromi a piacere: salvia, rosmarino, timo, origano, ma anche semi si sesamo, lino e papavero, oppure pomodori secchi, peperoncino ecc ecc.

Se usate anche la pasta madre un pò secca mettetela a bagno nell'acqua o acqua e olio per un pò, mezz'oretta basta, così da ammollare un pò le croste. Unite la farina, il sale e gli aromi e mescolate. Aggiungete farina fino ad avere un panetto consistente ma morbido. Stendete l'impasto dello spessore di circa 1-2 mm e ricavatene le forme che più vi piacciono. Potete farli quadrati, triangolari, oppure lunghi come grissini.
Cuoceteli in forno caldo a 200°C finchè non sono belli dorati!!

Ciotolina Maxwell&Williams strofinaccio Amo la casa

Vedrete che croccanti che sono!!!

Buon Happy hour!!

Alla prossima

Silvia

3 commenti:

  1. nooooo li provo questi weekend con gli avanzi di pm... ma lavevi rinfrescata la pm? bellissimi! bacione

    RispondiElimina
  2. Io la rinfresco ogni due giorni massimo, comunque per fare questi cracker uso le crosticine che si formano tra un rinfresco e l'altro!! Provali, non te ne pentirai!! Sono supercroccanti!! :)

    RispondiElimina
  3. Appena fatti con concentrato di pomodoro ed origano... ECCEZIONALI!!! Grazie mille per la ricetta :)

    RispondiElimina

Grazie per i commenti che vorrete lasciare, li leggo sempre con un pò di commozione!!